ALI’S PRETTY LITTLE LIES : CAPITOLO 1 : SCAMBIO

Il libro inizia narrando la storia di due gemelle : Courtney e Alison Day-DiLaurentis, totalmente identiche, capelli biondi e occhi blu, sorrisi smaglianti che avrebbero fatto sciogliere il cuore di chiunque. Quando erano piccole erano inseparabili, facevano tutto insieme e anche se ognuna aveva la propria camera, spesso finivano a dormire insieme abbracciate. Avevano un’intesa perfetta e si erano promesse di essere migliori amiche per sempre.
Purtroppo però quando iniziarono ad andare a scuola, le cose cambiarono perché Ali era molto più popolare di Courtney e questo scatenava la sua gelosia e la portava a giocare a farsi passare per Ali. Non si capiva perché lo facesse, lei si giustificava dicendo che era stata Ali a dirle di impersonarla se no avrebbe fatto del male a lei e ai genitori ma Ali negava dicendo che non l’avrebbe mai fatto, visto che amava sua sorella e loro. Courtney quindi si vendicò chiudendo Ali in bagno e i vicini, sentendole litigare, si preoccuparono che la bambina potesse avere qualche problema mentale.
Il culmine arrivò quando una sera i genitori videro Courtney strozzare Ali e la bambina fu mandata al manicomio Radley Sanitarium. Avrebbe dovuto rimanerci solo il tempo di stare meglio ma passarono tre anni e Courtney fu totalmente dimenticata. I Day-DiLaurentis iniziarono a vivere come se avessero solo due figli : Jason e Ali e cambiarono cognome in DiLaurentis e si trasferirono dal Connecticut a Rosewood.
Quando il Radley annunciò la chiusura, Courtney tornò a casa e lei fu molto felice di ciò, sperando di riottenere la vita che le era stata strappata, ma scoprì parlando con Ali che lei aveva detto ai genitori che Courtney l’aveva minacciata e che quindi non sarebbe rimasta molto a casa. I genitori infatti stavano cercando un nuovo ospedale psichiatrico dove mandarla e probabilmente avevano scelto il Preserve, conosciuto come il “braccio della morte”, visto che i ragazzini finivano per suicidarsi.
Courtney quindi decise che doveva fare qualcosa e pure in fretta. In casa trovò un top molto simile a quello che Ali stava indossando e gli stessi jeans, rubò il suo anello con l’iniziale che Ali portava sempre e iniziò a litigare con la sorella per imparare tutte le sue sfumature e impersonarla meglio.
Ma le serviva qualcosa di più per convincere tutti di essere Ali e fin quando era rinchiusa in casa nessuno le avrebbe creduto. La soluzione le venne in mente quando guardando dalla finestra vide quattro ragazze che si trovavano nel giardino dei DiLaurentis per rubare un pezzo della bandiera per vincere la competizione annuale della Time Capsule del Rosewood Day. Le ragazze erano Aria, Hanna, Emily e Spencer, delle sconosciute tra di loro che erano lì a litigare per chi avrebbe avuto il pezzo di bandiera che si trovava nel giardino dei DiLaurentis. Courtney chiese ad Ali se fossero sue amiche e Ali le fece capire che non aveva niente a che fare con quelle sfigate. Il piano era perfetto, loro non conoscevano perfettamente Ali e potevano scambiarla per lei. Doveva solo uscire fuori e andare a parlare con loro ed era fatta.
Uscì a scambiare quattro parole con loro e venne scambiata per Ali dalle ragazze. Jessica, sapendo che Courtney non poteva uscire di casa, quando vide la ragazza fuori con le ragazze del vicinato, la scambiò per Ali e pensò che la ragazza chiusa in casa fosse Courtney e Ali fu mandata al Preserve al posto suo.
Il suo piano aveva funzionato : era diventata Ali per tutti e ora doveva solo portare avanti la sceneggiata e vivere la vita della sorella, che aveva sempre invidiato.

Alis-Pretty-Little-Lies-Book-Cover

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...